Chiamaci subito!
+39 36 6894 3377
Fate uno squillo e richiameremo noi gratuitamente.

Consultazione Viaggio Gratuito a Budapest Trattamento

Estrazioni dentali

L’estrazione di un dente é necessaria:
L’estrazione consiste nell’asportazione di un dente o una radice dal cavo orale. Ci sono casi in cui  un dente non è salvabile e non rimane altra soluzione che l’estrazione del dente.
Quali sono i casi più comuni di un’estrazione dentale?

Di seguito si elencano alcuni esempi quando l’estrazione del dente è necessaria:

  • carie troppo avanzata, quando il dente non è salvabile con nessun  metodo.
  • denti vacillanti (nel caso in la distruzione dell’osso è già avanzata, e il tessuto osseo non
  • sostiene più adeguatamente i denti)
  • denti del giudizio  che provocano problemi
  • infiammazione cronica
  • per motivi ortodontici.

Dobbiamo sottolineare che ogni caso è individuale, quindi il dentista decide sulla necessità o meno dell’estrazione in base alle condizioni e informazioni relative al caso dopo aver eseguito una consultazione con il paziente.

Estrazione dentale semplice o chirurgica?
In generale le estrazioni vengono classificate come estrazioni ”semplici” e ”chirurgiche”:

Estrazione semplice
Di solito le estrazioni dentali semplici sono effettuate su denti che sono visibili in bocca. L’intervento viene effettuato in anestesia locale. Controllata l’insensibilità della regione sottoposta all’operazione, per primo, il dentista separa la gengiva per proteggere la membrana mucosa. Poi, con l’applicazione della pinza e degli strumenti speciali, rimuove il dente. Da parte del dentista, è importante eseguire tutto l’intervento con movimenti delicati per evitare di ferire la gengiva.  Nel caso di un dente infiammato vanno tolti anche i tessuti infiammati circostanti. Pulita la ferita, il paziente deve mordere una garza sterile sulla zona dell’estrazione per i primi 15 minuti circa.

Estrazione chirurgica
Parliamo di estrazione chirurgica quando la rimozione dei denti è più complessa, ad esempio perchè i denti da estrarre non sono facilmente accessibili, sono danneggiati sotto la gengiva o perchè solo parzialmente rotti. Le estrazioni chirurgiche quasi sempre richiedono un’incisione. Nella maggior parte dei casi, similmente all’estrazione semplice, anche quella chirurgica viene effettuata in anestesia locale.

Il dentista fa alcuni tagli attorno al dente, stacca la gengiva, rimuove l’osso attorno alle radici, poi il dente viene asportato dal posto. Spesso, il dente può anche essere suddiviso in più parti per facilitare la sua rimozione. Alla fine dell’intervento l’area operatoria viene chiusa con un paio di punti di sutura, che vengono rimossi di solito dopo 5-7 giorni dall’intervento.

Come comportarmi dopo l’estrazione? – Istruzioni post-estrazione
Nella  maggior parte dei casi le ferite guariscono velocemente senza complicazioni. In certi casi invece, la guarigione può essere più lunga, e possono sopravvenire delle eventuali complicazioni:

  • gonfiore,
  • lieve sanguinameto nelle prime 24 ore,
  • edema,
  • dolore,
  • leggero malessere.

Come accelerare il processo di guarigione:
FARE

  • applicare impacchi di ghiaccio sulla regione interessata
  • prendere un farmaco antidolorifico, possibilmente prima che passi l’effetto dell’anestesia, non a stomaco vuoto (l’antibiotico solo se il dentista lo prescrive)
  • è bene dormire con la testa rialzata perchè aiuta a ridurre il sanguinamento e il gonfiore
  • fare una dieta ricca di cibi soffici e molti liquidi, in modo da evitare disidratazione e/o febbre
  • un adeguato riposo dopo l’intervento favorisce la guarigione

NON FARE

  • non mangiare e non bere finché si sente l’effetto dell’anestesia
  • evitare di mangiare latticini, alcol, caffé, a causa del rischio di un’infezione
  • evitare bevande o cibi caldi
  • non applicare calore sulla zona del viso vicino all’estrazione
  • non si può succhiare la ferita e sciacquare la bocca per le prime 8-12 ore dopo l’estrazione
  • non praticare lavori fisici pesanti e attività sportiva per i primi 2-3 giorni dopo l’estrazione (soprattutto in caso di estrazione chirurgica)
  • non fumare per i primi 2-3 giorni dopo l’estrazione
  • non usare l’idropulsore per l’igiene orale fino a guarigione completa delle gengive nella zona interessata.
Be Sociable, Share!
  • Blog – Ultimi Articoli

  • Get Adobe Flash player

    Click here to order our full brochure
    Contattaci
    Servizi Medici Integrati S.r.l.
    Via Lancisi, 5 - 00161 Roma
    Landline:
    +39 36 6894 3377
    Cosmetic Dentistry London | Hungarian Dentistry | Polish dentistry | Italian Dentistry | Dental Treatment Abroad
    Dental Implant London | Affordable Dental Implant | 24 Hour emergency dentist London | Orthodontist London