Una perdita di peso correlata a un migliore trattamento delle malattie gengivali

In ambito odontoiatrico, l’istituto “Case Western University School of Dental Medicine”  ha attuato una ricerca innovativa sulle malattie parodontali. Lo studio di ricerca ha coinvolto sia la partecipazione di 31 individui obesi, che si erano sottoposti ad un intervento di chirurgia bariatrica per eliminare la cellula adiposa dell’addome  con il bypass gastrico, e sia la partecipazione di un altro gruppo di individui obesi, ai quali non é stato effettuato nessun intervento chirurgico, e non é stato utilizzato il bypass chirurgico. La ricerca riguardava esclusivamente  i pazienti che avevano subito dei trattamenti per curare le malattie parodontali oppure erano in fase di guarigione. I pazienti coinvolti nello studio avevano un indice di massa corporea (BMI) pari a 35 come media, e un massimo di 39 BMI.

malattie-gengivali

I dati innovativi della ricerca sulle malattie parodontali

I ricercatori hanno scoperto che il primo gruppo di studio reagiva meglio al trattamento di cura delle malattie parodontali, e aveva inoltre un periodo di guarigione piú veloce rispetto al secondo gruppo. Una riduzione della cellula adiposa implica un migliore controllo della malattia parodontale,  e favorisce inoltre l’abilitá di autoguarigione del corpo. Lo studio ha evidenziato come gli obesi che avevano subito un intervento di chirurgia con il bypass gastrico avevano una riduzione enorme dei livelli di zucchero nel sangue.  Con questo tipo di trattamento si riducono i rischi di diabete  e di altri disturbi metabolici,  il corpo é meno stressato, e puó riprendersi meglio da un intervento di chirurgia odontostomatologica. Recentemente esistono due teorie in concorrenza che supportano i risultati di questa ricerca.  La prima teoria spiega la riduzione delle citochine, che sono prodotte dalla cellula adiposa. La seconda teoria invece riguarda la concentrazione di glucosio.

foto: 1.

Tags: , ,