Le sfide della ricerca scientifica: correlazione tra urina e denti

La ricerca sulle cellule staminali sta avviando nuove tecnologie per stimolare e facilitare la crescita di denti nuovi grazie a una fonte insospettabile: l’urina umana. Ricercatori cinesi, il cui studio é stato pubblicato sulla rivista scientifica Cell Regeneration, descrivono come le cellule staminali derivanti dall’urina possano essere utilizzate per generare organi e tessuti, compreso i denti. Le cellule eliminate con l’urea possono inoltre diventare delle  potentissime cellule staminali indotte (iPSCs), capaci di generare molti differenti tipi di celllule, incluso i neuroni e le cellule del miocardio o muscolo cardiaco. Gli scienziati sperano che un giorno questa nuova scoperta possa collaborare con l’implantologia dentale, per creare denti nuovi su misura per i pazienti. Duanqing Pei e i suoi colleghi dell’Guangzhou Institutes of Biomedicine and Health hanno inoltre sviluppato un innovativo sistema di tessuti che ha la capacitá di convertire queste iPSCs in finissime strutture che assomigliano ai denti veri. Questo sistema riproduce il normale sviluppo dentale, che risulta essere il risultato dell’interazione tra due differenti tipi di cellule: le cellule epiteliali che producono lo smalto, e quelle mesenchimali che  sono preposte alla produzione di altri tre componemti del dente. ossia la dentina, il cemento ossia il tessuto del parodonto, e la polpa.

iPSC

Cellule staminali e denti nuovi

Questi tipi di ricerca rappresentano una svolta in ambito medico, ma siamo ancora agli inizi degli studi, e il metodo che analizza le cellule dei topi riscontra un successo solamente del 30%, e le strutture dentali prodotte sono simili ai denti umani di appena un terzo. Le cellule iPSCs costituiscono comunque una grande speranza per la medicina rigenerativa, in quanto provengono da una fonte piú accessibile, rispetto a quella conosciuta della pelle e del sangue, e inoltre aggirano il controverso problema dell’utilizzo di embrioni per la ricerca. Con l’utilizzo di  queste cellule, generate grazie a questo nuovo metodo scientifico, non possono esserci inoltre problemi di rigetto da parte del sistema immunitario dell’uomo, in quanto derivano dal suo materiale cellulare.

image: 1.

Be Sociable, Share!

Tags: , ,