La correlazione esistente tra il diabete e la salute dei denti.

La concentrazione di glucosio nel sangue si evidenzia con l’esame della glicemia, e secondo l’American Diabetes Association , i valori di glicemia uguali o superiori a 126 mg/dl sono da considerarsi probabili sintomi del diabete. La diagnosi di questa malattia è sicura con un valore di glicemia di 200 mg/dl, rilevato due ore dopo l’assunzione di glucosio. Il diabete é una delle patologie piú diffuse al mondo, aggravato dalle possibili complicazioni mediche, che possono interessare diversi organi e tessuti, come per esempio gli occhi, il cuore, i vasi sanguigni, i reni, i nervi periferici, e i denti.

dieta-igiene-orale

Il diabete e l’igiene orale

Il Centro sul Controllo della Malattia e della Prevenzione ha recentemente dichiarato che un americano su due, di circa trent’anni di etá  o piú grande, soffre di malattie alle gengive. Il rischio di contrarre una malattia alle gengive é inoltre ancora piú alto per i 26 milioni di americani malati di diabete.  Delle gengive malate e infiammate rendono piú difficile il monitoraggio dei livelli del glucosio nel sangue, e degli alti livelli di glucosio possono peggiorare le infezioni della bocca. L’iperglicemia, infatti, è un fattore che favorisce il proliferare della placca batterica, soprattutto se è associata ad una scarsa igiene orale, e al deposito di residui alimentari tra i denti.

Per questa ragione, gli specialisti dentisti invitano vivamente i malati di diabete a sottoporsi  a regolari controlli dal dentista, per tenere sempre sotto controllo la malattia, e prevenire delle gravi complicanze, che potrebbero interessare il cavo orale. É importante specificare quanto il fattore prevenzione, in ambito odontoiatrico, svolga un ruolo determinate per prevenire i danni della placca batterica, cioè il tartaro e la parodontopatia, ed eventualmente diagnosticare al paziente la malattia del diabete in tempo.

Il turismo dentale in Ungheria


turismo

Periodiche e regolari visite dentistiche potrebbero essere molto dispendiose, e per questo motivo, se si desidera risparmiare, al giorno d’oggi, una possibile oppurtunitá é offerta dal cosiddetto turismo dentale low cost. Un’ indagine di ricerca avanzata dal „Treatment Abroad”, un sito Internet sul turismo medico,  ha evidenziato che l’Ungheria rappresenta una delle piú popolari destinazioni, dove é possibile sottoporsi a degli eccellenti trattamenti dentali particolari, e di routine, a dei prezzi competitivi.

 

le fonti&le foto:

1: http://goo.gl/3A7kN

2: http://goo.gl/iES8t

1. 2.

Be Sociable, Share!

Tags: , ,