Indicazioni sui sistemi ortodontici invisibili (seconda parte)

1. Le mascherine e gli allineatori – Come funzionano?

Alcuni sistemi, come Invisalign, prevedono di prendere le impronte dentali solo una o due volte durante tutto il trattamento. Sulla base della prima impronta é sviluppata una simulazione computerizzata in 3D dei movimenti dentali da realizzare con le mascherine. La tecnologia computerizzata permette di eseguire una simulazione virtuale del risultato finale e di tutti gli stadi intermedi della terapia. In base a questa simulazione, gli ortodontisti programmano il trattamento con la ditta e ricevono la sequenza di mascherine che saranno necessarie per spostare i denti nella posizione richiesta. Altri sistemi prevedono, invece, di prendere le impronte periodicamente ogni cinque otto o volte volte. Sono presenti inoltre dei materiali di composito incollati sui denti e riprodotti dalle mascherine, che hanno la funzione di aumentare la ritenzione delle mascherine e coordinare i movimenti di alcuni elementi dentali. Sulle mascherine possono anche essere utilizzati degli elastici, normalmente usati anche con la terapia ortodontica tradizionale.

Lo svantaggio è sicuramente rappresentato dal fatto che solo alcuni problemi dentali possono essere eseguiti correttamente con le mascherine. Una pianificazione dentistica adeguata del trattamento risulta per questa ragione fondamentale.

invisalign

image: 1.

Be Sociable, Share!

Tags: , ,