In Italia la salute dei denti e’ in crisi

Il 37% degli italiani, ossia  4 su 10 rientrano nella categoria dei “poco attenti” alla salute di denti e gengive, e costituiscono  il gruppo piu’ numeroso. I “basici” sono invece gli italiani che dedicano una discreta cura al cavo orale, ma si preoccupano solo quando i problemi diventano seri, e sono il 26%. I “deleganti” sono il 21% e sono coloro che si rivolgono ai dentisti per diversi trattamenti e per la prevenzione dentale, ma non curano l’igiene orale quotidiana. Infine solamente il 16% degli italiani sono gli “attivi”, ossia coloro che tutelano i propri denti, seguendo una corretta igiene orale, abitudini alimentari sane, e vanno dal dentista per continui controlli odontoiatrici.

italy

L’indagine “gli italiani, le malattie dentali e la parodontite”

Secondo quanto emerge dall’indagine, effettuata dall’Istituto di Ricerca e Formazione in Microdentistry, gli italiani, in media, non dedicano particolare attenzione alla salute del loro cavo orale.

Il decalogo di prevenzione dentale fin da bambini

1. Iniziare la prevenzione in età scolare: a 6 anni spuntano i primi molari e avviene la permuta degli incisivi. È fondamentale insegnare ai bambini l’importanza di un igiene orale corretta. E’ consigliata una visita di valutazione ortodontica e di prevenzione delle mal occlusioni e/o dei difetti ossei.

2. Controllare  lo stato delle gengive, dopo l’eruzione dei denti permanenti: se le gengive sono arrossate e sanguinanti, sottoporsi a una visita da un parodontologo.

3. Andare dal dentista a cadenza semestrale: la frequenza delle sedute di igiene professionale va correlata, nel caso di bambini, alla loro capacità di spazzolarsi correttamente.

4. Eseguire durante la pubertà un test di rischio per la valutazione dei fattori genetici determinanti lo sviluppo della parodontite.

5. Effettuare tempestivamente le sigillature di denti con solchi profondi e recettivi per la carie dentale.

6. Eseguire un test microbiologico in caso di parodontite clinicamente conclamata, ripetuto a cadenza annuale.

7. Sottoporsi al trattamento preventivo della parodontite, per risolvere anche casi di infezione parodontale durante i trattamenti di implantologia dentale.

8. Ridurre il numero di sigarette. Il fumo aumenta da 7 a 10 volte il rischio di perdere i denti, e  per curare la parodontite le terapie sono meno efficaci in caso di tabagismo.

9. Eseguire controlli medici specifici in caso di diabete, aterosclerosi e osteoporosi. Molte patologie sistemiche sono correlate alla parodontite.

10. Rivolgersi allo stomatologo in caso di lesioni della mucosa orale gengivale: il carcinoma orale rappresenta l’1% dei tumori maligni; una biopsia eseguita in tempo consente di controllare la lesione in fase pre-cancerosa.

image: 1.

Be Sociable, Share!

Tags: , ,