Archive for June, 2015

Un trattamento ortodontico? Sí, grazie!

Friday, June 12th, 2015

Spazi, fessure, rotazioni, inclinazioni oppure affollamenti tra i denti sono segnali di allarme, che possono indicare la necessita di portare un apparecchio ortodontico.

Il combaciamento sbagliato o il consumo anormale dei denti può causare dolore alle articolazioni della mandibola ed instabilità del morso. La cattiva chiusura può portare a mal di testa, dolori cervicali alle spalle e alle orecchie e può causare vertigini o disturbi posturali.

Apparecchio ortodontico e corona del dente

Un dente munito di corona si muove proprio come un dente naturale, cosi’ e’ possibile montare l’apparecchio su una corona. Si utilizzano anche le corone sugli impianti per il miglior ancoraggio ortodontico ma, in tal caso, gli impianti non si spostano.

Il tipo dell’ apparecchio ortodontico piu ’innovativo

Oltre alle mascherine trasparenti, l’apparecchio ortodontico più innovativo è sicuramente quello linguale (incognito), che non solo permette di correggere tutte le malocclusioni, ma poiche’ e’ posizionato sulla superficie interna dei denti, e’ anche invisibile.

orthodontico

Il tecnica dei trattamenti

Molte cure possono essere effettuate con qualsiasi tecnica ma non tutte: vi sono movimenti che alcune tecniche non sono in grado di fare, sarà l’ortodonzista a indicare la tecnica più efficace per la cura.

Malocclusioni  e chirurgia orale

Quando ci sono malocclusioni non solo dentali ma anche scheletriche dei mascellari che non sono cresciuti in modo armonico allora e’ necessario ricorrere alla chirurgia.

Un aiuto essenziale

Alcune malocclusioni sono provocate da alterazioni scheletriche, ma ci sono delle problemi mantenuti da abitudini viziate della lingua o delle guance. In questi casi si deve corregere l’abitudine viziata con la collaborazione logopedica. Senza il lavoro di un logopedista, l’ortodonzia, anche se eseguita correttamente, porterà ad un risultato instabile.

Cibi e abitudini durante il trattamento

Si consiglia di ridurre l’assunzione di cibi e bevande dolci: i cibi a base di zuccheri e amidi generano una placca batterica adesiva e molto acida, che può causare la carie e favorire la malattia parodontale.

E’ buona regola nel corso del trattamento evitare cibi particolarmente duri e croccanti, le gomme da masticare e le caramelle dure e gommose.