Archive for October, 2014

Le mie gengive sanguinanti, che dolore!

Wednesday, October 29th, 2014

Il paziente

“ Ho trovato il vostro blog su Internet, e mi e’ piaciuto molto. Per questo motivo ho deciso di scrivervi dandovi molta fiducia. Il mio problema e’ il seguente: il molare dell’arcata superiore ha un grande buco, che mi porta a non masticare il cibo in questo lato della bocca, poiché questi movimenti masticatori mi causano molta sofferenza. Quando spazzolo i miei denti la gengiva dei miei incisivi e’ sensibile e sanguinante. Sono sempre terribilmente in ansia quando vado dal dentista,e non riesco a risolvere questi problemi di salute dentale.

Per piacere, aiutatemi!

Vi ringrazio,
Lucia”

gengive-sanguinanti

Il dentista

Cara Lucia,

La ringrazio per la fiducia, che ripone in noi, e per la problematica che ci ha esposto. Le consiglio di prenotare un appuntamento e andare dal Suo dentista immediatamente. Se non ha un dentista di fiducia cerchi di trovarlo il piu’ presto possibile. Le consigliamo di informarsi bene prima, in modo tale che possa avere la bella sensazione di trovarsi nelle mani giuste. E’ importante per tutti i pazienti, soprattutto per chi soffre di odontofobia.

Non e’ la sola ad avere paura del dentista.

Posso raccomandarle tranquillamente i miei colleghi dentisti che l’aiuteranno volentieri. Esamineranno con cura la carie del dente, probabilmente con una radiografia, se il dente e’ ancora vivo sara’ effettuata un’otturazione, se invece e’ morto e quindi non e’ piu’ vitale il trattamento necessario consistera’ nella cura canalare. La terapia canalare consiste nella rimozione della polpa infettata del dente. La polpa danneggiata, malata o morta viene rimossa e lo spazio rimanente viene pulito e riempito nuovamente. Con questa procedura vengono isolati i canali che costituiscono la radice del dente. Oggi, con le moderne terapie odontoiatriche, è possibile salvare i denti evitandone l’estrazione.

Conclusioni

Il Suo problema alle gengive potrebbe essere facilmente risolto, con la rimozione del tartaro, ma il modo migliore e’ controllare le condizioni delle gengive. Il consiglio migliore e’ comunque rivolgersi immediatamente a un bravo e paziente dentista.

image: 1.

L’apparecchio per i denti e i bambini in età scolare (prima parte)

Thursday, October 9th, 2014

Oggi circa il 50-65% dei bambini ricorre all’apparecchio per i denti, uno strumento necessario per risolvere problemi di malocclusioni e denti storti, per favorire il corretto sviluppo della dentizione, raddrizzare la dentatura o semplicemente ripristinare un incisivo mai uscito o perso.

I problemi della bocca dei bambini

L’apparecchio per i denti è utile per prevenire o risolvere tutta una serie di disturbi causati da malformazioni della bocca, come malocclusioni e denti storti, che potrebbero manifestarsi già in eta’ adolescenziale. I problemi più comuni interessano le gengive, la masticazione, la colonna vertebrale, le articolazioni, i muscoli e l’apparato maxillo-facciale. Questi problemi possono causare cefalea muscolo-tensiva e mal di collo. Si deve tenere presente che i disturbi alla bocca possono peggiorare la durata della dentizione.

bambini-scolare

La prima visita: i tempi

È buona regola iniziare a curare i denti sin da piccoli per una diagnosi precoce del corretto sviluppo e una guarigione più rapida in caso di problemi dentali. La prima visita dentistica e’ consigliata fra i 4 e i 5 anni, mentre un eventuale apparecchio per i denti può essere messo intorno ai 6-7 anni, quando sono ancora presenti i denti da dentizione.

Image: 1.