Archive for May, 2014

Ortodonzia intercettiva: mamma, aiutami a non avere i denti storti!

Monday, May 12th, 2014

 

crooked-teethIl dentista dei bambini si chiama pedodontista e si occupa delle patologie dentali dei bambini. Il pedodontista insegna anche le corrette tecniche di spazzolamento dentale, l’utilizzo del filo interdentale, garantisce  la prevenzione dei dentini, tratta le malocclusioni, le  abitudini viziate (l’uso del ciuccio, biberon, dito in bocca) e i traumi dentali.

Molto spesso il pedodontista è anche ortodontista, ossia e’ il dentista che ha studiato l’ortodonzia e i principi biologici e fisici, e possiede adeguate capacità professionali sugli apparecchi correttivi.

L’ortodonzia intercettiva e’ la  terapia dentale precoce che previene i problemi ortodontici dei bambini, come la malocclusione e aiuta a individuare e neutralizzare i meccanismi di aggravamento. La patologia ortodontica è una patologia tipicamente evolutiva  e assume nel tempo caratteristiche di sempre maggiore complessità.

Quando il nostro bambino ci dice: “Mamma, aiutami a non avere i denti storti!”, naturalmente possiamo aiutarlo. Curando, infatti, precocemente un bambino si evita quindi una malocclusione stabilizzata più grave e più difficile poi da trattare quando il bambino sara’ piu’ grande, a volte e’ indispensabile, infatti, anche un intervento chirurgico.

Le malposizioni dentarie proprie della dentizione decidua dei bambini fra i 5 e i 6 anni sono una alterazione del combaciamento fra le arcate dentarie, cioè le inversioni sia del settore anteriore che laterale.

Questo problema di combaciamento implica una terapia da iniziare il presto possibile, meglio nel periodo della dentizione decidua per le seguenti ragionii:

  • Nel bambino in crescita l’inversione del combaciamento anteriore causa l’aggravamento progressivo con crescita non controllata della mandibola e anche una azione diretta di ostacolo meccanico alla normale crescita dell’osso superiore chiamato mascellare .

  • Durante il periodo di dentizione decidua la correzione del problema ortodontico, riduce notevolmente il rischio di danneggiamento della articolazione temporo mandibolare.

  • La terapia precoce nel periodo  di dentizione decidua permette la correzione dello squilibrio fra le due ossa mascellare e mandibolare.

L’ortodonzia intercettiva ossia la terapia precoce facilita un eccellente riequilibrio delle due ossa mascellare e mandibolare e una stabile correzione dei denti. Trattando il problema quando si e’ ancora bambini si evitano lunghi periodi di terapia, e quasi sempre anche  l’intervento chirurgico attorno ai 17 – 18 anni di eta’.

image: 1.